NUOVA MERIDA SCULTURA TEAM – NATURALMENTE RACING

Pubblicato il 01/09/2021

Meno peso, meno resistenza aerodinamica e anche più comodità? Se pensavi che non si potesse fare, allora ecco la bici che ti dimostrerà che ti sbagli: la nuova MERIDA SCULTURA TEAM 2022.

Basandoci sull'eredità indiscussa della nostra gamma di bici da strada leggere, abbiamo ridotto drasticamente la resistenza aerodinamica, aumentato il comfort a nuovi livelli, il tutto eliminando preziosi grammi per offrire un'arma versatile, vincente e collaudata alle competizioni World Tour.

Rispetto al suo predecessore, il nuovo telaio SCULTURA TEAM è più leggero del 4%, notevolmente più confortevole grazie alla possibilità di montare pneumatici larghi fino a 30 mm e all'estensione maggiore del reggisella, estremamente più aerodinamico grazie alla completa integrazione dei cavi, manubrio con attacco integrato, tubo sterzo e profilo forcella aggiornati e abbassamento dei punti di attacco dei foderi verticali.



Il risultato finale del nuovissimo telaio SCULTURA TEAM? E’ ancora il versatile e leggero “tuttofare” che è sempre stato, ma la sua capacità di stupire ai massimi livelli è stata ulteriormente potenziata da questi cambiamenti. Un maggiore comfort significa meno fatica, mentre la riduzione della resistenza è ora notevolmente migliorata di circa 10 watt rispetto al suo predecessore, il tutto raggiungendo facilmente il limite UCI di 6,8 chilogrammi.


Come accennato in precedenza, la quinta generazione della SCULTURA TEAM ha continuato la sua serie vincente dal giorno in cui è stata consegnata al Team Bahrain-Victorious, vincendo due tappe nel Critérium du Dauphiné con Mark Padun, una al Tour de France con Dylan Teuns e una di Damiano Caruso alla Vuelta a España.

La nuova MERIDA SCULTURA TEAM 2022 sarà esposta all’Italian Bike Festival di Rimini dal 10 al 12 settembre presso lo stand Merida Italy